Thu. Jul 7th, 2022

Nel 2016, Apple ha rilasciato l’iPhone SE, una versione più piccola di iPhone di prossima generazione di Apple con schermi più grandi. Era la versione moderna e conveniente di Apple del suo iPhone 5 e iPhone 5s nella categoria di telefoni con schermo da 4 pollici. La scorsa settimana Apple ha rilasciato il suo secondo tentativo in un piccolo telefono con form factor in un mondo di telefoni di grandi dimensioni con il suo iPhone SE 2020 da 4,7 pollici.

Vorrei anche dire che gran parte di questa analisi confronterà l’iPhone con dispositivi simili allo stesso prezzo. Questo sarà difficile per un paio di motivi. La prima è l’esperienza iOS che si ottiene con ogni iPhone è incomparabile con qualsiasi altro sistema operativo. Il secondo è che non possiedo tutti i dispositivi con cui lo confronterò (ad esempio i più recenti dispositivi Samsung della serie A di cui puoi leggere qui), quindi i confronti saranno limitati a critiche che posso solo fare su carta.

La parte più impressionante e probabilmente la più costosa dell’iPhone SE è il chip Bionic A13. Apple sta pubblicizzando l’iPhone SE come “il chip più potente nel form factor più piccolo”, e non discuterei di questo sul fronte della CPU (rispetto a GPU e NPU), ma dovrò prima testarlo. Una delle spinte per avere il chip A13 Bionic è che iPhone SE ottenga il supporto per le nuove funzionalità di Apple per gli anni a venire. Il chip A13 Bionic ha contribuito all’eccezionale durata della batteria dell’iPhone 11 Pro Max, prestazioni fluide e burrascose e qualità della fotocamera “Pro” al chip A13 Bionic. Affinché il chip A13 Bionic si trovi in un dispositivo economico, non ha molto senso per me, soprattutto perché l’iPhone SE beneficia solo della metà di ognuna di queste tre cose di cui sopra. Credo che il chip A13 Bionic sia eccessivo per un telefono economico, la batteria è piccola sull’iPhone SE e c’è solo una fotocamera.

Non c’è dubbio che l’iPhone SE abbia grandi prestazioni grazie al chip A13 Bionic. Tuttavia, se non riuscissi a capire cosa stesse facendo Apple con tutte quelle prestazioni in iPhone 11 Pro Max, l’iPhone più potente fino ad oggi, cosa sta facendo l’iPhone SE con tutte quelle prestazioni oltre a prendere più batteria di quello che dovrebbero? A me sembra eccessivo. Immagino che abbia considerato questo e abbassato la velocità di clock principale del chip A13 Bionic per una batteria ancora migliore poiché l’iPhone SE non ha bisogno di tutte le prestazioni.

L’iPhone SE ha molto da offrire in form factor ridotto. Anche se non credo che l’iPhone SE abbia la capacità di sfruttare il chip A13 Bionic, deve gran parte delle sue offerte al chip A13 Bionic. Per coloro che sono alla ricerca di un fantastico dispositivo Apple con prestazioni affidabili, durata della batteria e sistema di fotocamere, non si può battere l’edizione iPhone SE 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published.