Thu. Jul 7th, 2022

In questo articolo andremo ad elencare nel dettaglio diversi modi per poter guadagnare attraverso la rete ed i vari sistemi di affiliazioni e pubblicità che colossi come Amazon e Google ci offrono.

Monetizzare il proprio lavoro online non è semplice ma neanche impossibile: innanzitutto lasciate perdere i siti che vi promettono guadagni facili senza muovere un dito, sono al 100% truffe.

In secondo luogo vi capiterà di imbattervi in siti ed applicazioni per cellulare che vi permetteranno di guadagnare semplicemente cliccando su pubblicità, visualizzando notifiche su smartphone o rispondendo a questionari.
Queste soluzioni non sono truffe ma pagano veramente poco. Si parla di 4 centesimi ogni clic.

Potete capire bene che il grosso del guadagno online non deriva da questo ma potrebbe essere un buon punto di partenza per iniziare a capire i meccanismi di internet e dei soldi che gli girano intorno.

Abbiamo visto che ci sono aziende che ti pagano per visualizzare la loro pubblicità (editori) ed altrettante aziende dette inserzioniste che pagano gli editori per veicolare la loro pubblicità attraverso piattaforme e siti ad hoc.

E se vi dicessi che possiamo inserirci al posto degli editori e veicolare noi stessi le pubblicità pagate dagli inserzionisti?

Tutto questo è possibile e le aziende più grandi che permettono a tutti di guadagnare sono anche le più famose a livello di Brand: Google e Amazon.

affiliate-marketing

Per prima cosa dovete creare un sito, un blog, una pagina facebook o un’app che tratti un argomento specifico, meglio ancora che si inserisca in una nicchia di mercato di cui tu ti reputi un esperto.

Una volta creato il “veicolo” è fondamentale riempirlo di contenuti testuali originali (se copiate da internet Google non vi inserirà nel motore di ricerca e nessuno potrà trovarvi) e foto.

Fatto questo potete iniziare ad inserire le vostre pubblicità… ma come si fa?

Il programma pubblicitario di Google si chiama Adsense ( www.google.com/adsense ) ed una volta iscritti e verificati potrete iniziare a creare i banner pubblicitari da inserire nel vostro sito.
Scegliete dimensioni, colori ed il gioco è fatto, ricordate però che la pubblicità che comparirà nei banner sarà contestualizzata ai contenuti del vostro sito: se il sito parla di scarpe usciranno pubblicità di scarpe e così via.

Da adesso in poi ogni persona che cliccherà sui vostri banner vi porterà guadagno (dai 2 centesimi a circa 50 centesimi a clic).

Per quanto riguarda Amazon il guadagno diventa più interessante perchè potrete arrivare a guadagnare fino ad una percentuale del 10% sulla vendita di ogni singolo prodotto del portale ecommerce più famoso del mondo.

Anche in questo caso dovrete iscrivervi al programma affiliazione (https://programma-affiliazione.amazon.it) e dopo le verifiche da parte della casa madre potrete iniziare a pubblicare i vari annunci decidendo anche il singolo prodotto da vendere.

Come riscuotere?

Adsende da la possibilità di riscuotere i propri soldi attraverso assegno o bonifico bancario mentre Amazon permette anche di convertire i propri guadagni in buoni da utilizzare sul sito stesso per l’acquisto di qualunque prodotto.

Se siete soliti acquistare su Amazon l’ultimo metodo è il più veloce (vi arriverà il codice tramite email)

Quanto si guadagna?

Questo dipende solo dall’impegno personale e dalle ore dedicate al lavoro.
Un’ora al giorno da dedicare a questo tipo di attività potrà portarvi un guadagno minimo (50-100 euro mese) mentre 10 ore al giorno dedicate su vari siti potrebbero portare guadagni più consistenti.

Per concludere è bene sapere che per poter iniziare a fare questo tipo di attività bisogna avere delle conoscenze informatiche di un certo livello e saper realizzare un prodotto professionale non affidandosi a piattaforme gratuite per la creazione del proprio blog.

Leave a Reply

Your email address will not be published.